Powered by Jasper Roberts - Blog
Home Archivio Microsmeta Portal Galleria Forum Podcast Contatti
Cerca in Digital Worlds
 

English Translation

Mobile & Desktop layout

VISUALE PICCOLA? ZOOM


Cerchi un aiuto?Computer Clinic Roma - Assistenza remota e a domicilioAssistenza remota


Contatta il webmaster
Alex - Microsmeta


Martina - Redazione
Social Media Manager


Think different!
Molla Apple e spendi 1/3!

Apple alza ancora i prezzi?
iPhone 12 Pro No grazie!


...Passato ad Android :-)

Lavoro in Italia
Ricerca lavoro in Italia


Seguici su Telegram!
Il social libero per chi schifa Twitter e Facebook
Non più spam, haters, tracciatura per venderti agli sponsor. Provalo!


Pertecipa a Digital Worlds

TopTecnoPodcast
CLICCA PER VEDERLI
TopPodcastITA

Scacchi,
cibo per la mente!

Russian Grandmaster
Natalia Pogonina









Ci sono 1848 persone collegate


Feed XML RSS 0.91 Microsmeta Podcast
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Commenti
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Articoli
Feed XML Atom 0.3 Feed Atom 0.3



français Visiteurs Français

english English Visitors

< marzo 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Titolo
Antivirus-Firewall-VPN (9)
BarCamp (11)
Chiacchiere Varie (30)
Curiosità (30)
ENGLISH VERSION (1)
Fantascienza-Misteri (21)
FIBRA ADSL LTE 4G (12)
Gadgets vari (9)
Giochi intelligenti (3)
Guide Digital Worlds (11)
Hardware (17)
Internet - Web 2.0 (56)
Linux - open source (150)
macOS (33)
Microsmeta Podcast (20)
Microsoft Windows (7)
Netbook (8)
Netbook - Tablet (5)
Nuove Tecnologie (121)
PC Android (4)
PC desktop all-in-one (5)
Robotica (53)
Salute e benessere (3)
Scienza e Spazio (36)
Smart Home Amazon Google (1)
Smartphone (24)
Smartphone Android (113)
Smartphone HP Palm (3)
Smartphone iPhone (84)
Smartphone Linux (7)
Smartphone Symbian (4)
Smartphone Win (29)
Smartwatch-Wearable (1)
Social networks (14)
Software (40)
Sviluppo sostenibile (26)
Tablet (45)
Tecnologia indossabile (1)
TV e Video on-line (47)
ultrabook (1)
Universo Apple (55)
Universo Blog (4)
Universo Google (14)
Universo Microsoft (37)
Universo Podcast (16)
Version Français (1)
Videogiochi (23)
WiFi WiMax (4)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Ciao Stella, scusa il ritardo....
15/01/2021 @ 19:28:44
Di Alex - Microsmeta
Gentilmente qualcuno sa indica...
07/01/2021 @ 14:30:10
Di stella

Titolo
Bianco e nero (1)
Colore (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale sistema operativo usi principalmente?

 Windows 10
 Windows 8-8.1
 Windows 7
 Windows XP
 macOS Big Sur
 macOS Catalina
 macOS Precedenti
 Linux
 iOS
 Android

Fonte: NETMARKETSHARE



Titolo
Listening
Musica legale e gratuita: Jamendo.com

Reading
Libri:
Come Internet cambierà la TV per sempre di Tommaso Tessarolo

Gomorra di Roberto Saviano

Ragionevoli Dubbi di Gianrico Carofiglio
Se li conosci li eviti di Marco Travaglio

Watching
Film:
The Prestige
Lettere da Hiwo Jima
Masseria delle allodole
Le vite degli altri
Mio fratello è figlio unico
Déjà vu - Corsa contro il tempo
Ti amerò sempre
The millionaire | 8 Oscar







02/03/2021 @ 05:57:36
script eseguito in 70 ms



Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
Evita iCon Apple Premium Reseller Via Sforza Pallavicini 5 Roma No assistenza pre e/o post-vendita
Una decade fa (!) acquistai il mio primo glorioso Mac Mini 2010 Intel, tuttora perfettamente funzionante con Catalina, Big Sur e Windows 10!
Ora ho deciso di comprare il nuovissimo Mac mini M1, nonostante le tante incognite, per partecipare alla rivoluzione Apple Silicon dai suoi albori : - ) Nell'aspetto, dopo tutti questi anni, è rimasto assolutamente uguale. Stesso alluminio, stesso colore e identiche dimensioni, come potete vedere nello slideshow. Il nonnetto aveva in più solo il masterizzatore DVD. Il Mac mini M1 s'impila perfettamente su quello precedente, formando un rack molto essenziale ed elegante che casualmente entra perfettamente sotto al monitor Samsung. Eppure a soli 819€ per Geekbench 5 le prestazioni arrivano al 60% del tower Ryzen9 3900x da 2000€ di mio fratello : - D


[Update 2 Febbraio 2021] Rilasciato macOS 11.2 (20D64) Tra le altre cose, Apple dice di aver risolto un bug che faceva perdere sincronia ai monitor esterni quando Mac mini M1 veniva messo in stand-by. In effetti succedeva anche a me. Proprio il monitor durante l'aggiornamento ha fatto stranezze (neve e flickering) ma ora sembra tornato tutto a posto.

E' silenziosissimo, praticamente la ventola è come se non ci fosse, nonostante la scocca rimanga fredda, al massimo tiepida, come non sono certo abituato con il precedente, che devo monitorare costantemente un un'app che gestisce il numero di giri della ventola in base al carico CPU. Per completare il boot (dal suono "dong") ci impiega solo 15 secondi !!!

Ormai Big Sur lo rigiro come le mie tasche, avendolo installato sin dalla prima beta di 6 mesi fa e la sensazione di conoscerlo perfettamente pur essendo tutto nuovo è stranissima. In pratica qui in più c'è soltanto Rosetta 2 per emulare le applicazioni Mac Intel e risulta finora compatibile con tutto quello che usavo prima, da Tincta (editor di codice) a GifAnimator (2012) fino (stranamente) ad applicazioni di terze parti come Gimp 2.10 per editare le foto, DockShielf (per avere più dock oltre a quello di default), fino incredibilmente a Amule 2.3.2 e FolX (Torrents). Iniziano ad uscire già le prime applicazioni native M1 come Chrome , Firefox e MSOffice, che girano benissimo e Photoshop M1 2021, che è in beta. Ho appena provato i nuovi filtri con le Reti Neurali per modificare le immagini.


Tutto è velocissimo (è 14 volte più veloce del Mac mini 2010 e 3 volte rispetto al mio iMac 2013 con Intel Core i5!) , stabile ed ottimizzato: sicuramente era da anni che Apple si stava preparando ad abbandonare le stufette a carbone Intel Core i3-i5-i7-i9, facendo tutto in grande segreto.

Update 14 dicembre 2020 - Big Sur 11.1 incrementale (solo 4,7 GB) e con questa versione CrossOver fa funzionare in emulazione le applicazioni Windows, mentre ora le app iOS e iPad possono girare a schermo intero!

Un gioco per Windows emulato col chip M1 e Rosetta ...ed è pure fluido!


Microsoft Access 2007 emulato da CrossOver 20.0.2. Uno dei pochi programmi non disponibili nativamente su Mac da sempre! Vecchiotto e mi dà qualche alert, ma intanto per ora mi permette d'aggiornare al volo il database .mdb di Digital Worlds (scritto in Asp) senza aprire Windows 10!

Già disponibile anche Parallels Desktop 16.3 M1 per provare Windows 10 ARM Preview, se come me vi siete iscritti al programma Windows Insider!

Aggiornato a Insider Preview 21277, ora supporta app x64! Windows 10 come "utility" del Mac M1
Dopo averlo installato ho festeggiato con una ROSETTA con la mortadella!
: - D Clicca per ingrandire


Questo chip Silicon M1 è talmente potente che mi consente di fare più cose contemporaneamente senza nessun rallentamento: gioco a scacchi con Arena Chess (altro software non disponibile per Mac) in Windows 10 ARM (con Coherence di Parallels è come avere una qualsiasi applicazione Mac) navigo in internet con Chrome M1 e uso il Mac mini 2010 collegato con un cavo ethernet come server Plex, accedendo in rete a 2 hard disk esterni a lui collegati. Unico difetto progettuale, la presenza di due sole porte USB 3.1. Ho il terrore di dover comprare un HUB USB 3.1 dopo quello che è successo all'iMac 2013 e non esistono prodotti ufficiali Apple che mi diano una garanzia di affidabilità. Fortunatamente mi sono restati almeno il magic mouse e la tastiera bluetooth a alleviare la scarsità di porte USB : - Z

Ecco come girano i giochi sui nuovi Mac M1

Su MacRumors un elenco aggiornato d'applicazioni Mac Universali e Native

Un duetto formidabile: Windows 10 20H2, BigSur 11.1, Ubuntu Linux 20.10 e Catalina 10.15.7
Per me Intel ed AMD coi loro tower bollenti hanno ben poche speranze se non passano ad ARM : - D

Microsoft Flight Simulator 2020 è un altro gioco da sempre non presente su Mac. Fortunatamente in alternativa c'è l'ottimo X-Plane 11 che funziona benissimo e anche come dettagli grafici ha poco da invidiare ai PC, senza neanche surriscaldare la CPU M1 nonostante simultaneamente stia girando un programma di scacchi Windows 10 ARM dentro Parallels Desktop M1 : - D


TRUCCO: Se il bluetooth e/o il wifi dovessero manifestare instabilità, disconnessioni di mouse e tastiera o l'impossibilità a collegarsi a un hotspot è successo a molti, me compreso. In attesa del fix definitivo con Big Sur 11.1, basta resettare la configurazione dei 2 dispositivi hardware, premendo sulla tastiera contemporaneamente i tasti OPT + Shift + relativa voce nel menù in alto (Bluetooth e/o Wifi) e cliccare l'opzione Ripristino.

TRUCCO: Per impostare il login automatico dovete disattivare Filevault.

TRUCCO: Per far girare app scaricate Dovunque, digitate sul Terminale:
sudo spctl --master-disable

TRUCCO: Il ripristino di sistema è cambiato: ecco la guida di Saggiamente

TRUCCO: I programmi di registrazione schermo come Camtasia e Screenflow non sono ancora compatibili con i Mac M1, ma potete usare Quicktime nativo, per lo stesso scopo, in attesa delle versioni aggiornate!

TRUCCO: Saggiamente segnala questo comando, da inviare via Terminale, per evitare che QuickTime chieda ogni volta all'avvio quale file aprire:

defaults write com.apple.QuickTimePlayerX NSShowAppCentricOpenPanelInsteadOfUntitledFile -bool false

TRUCCO: E' finalmente possibile scrivere sui dischi e pendrive formattati NTFS usando la versione 15.8.105 di Paragon NTFS for Mac! Purtroppo però nei Mac M1 occorre abilitare le estensioni del kernel dalla recovery, per una nuova assurda policy Apple cui dovremo abituarci. Per una funzione prevista da Apple, devo abbassare il livello di sicurezza! S - (


TRUCCO: Se impostate il tema chiaro, a causa della trasparenza del menù in alto alcune icone scure delle app di terze parti diventano illeggibili. Incredibile che non se ne siano accorti durante le beta! Potete aggirare il problema selezionando il tema automatico in Preferenze di Sistema -> Generali -> Di sera la barra diventa scura e mette in risalto tutte le icone.

TRUCCO: Oltre ai files e alla stampante di rete, con condivisione schermo, potete gestire il vecchio Mac o Pc in maniera nativa, senza utilizzare altro software VNC, basta impostarlo su Preferenze di sistema -> Condivisione impostando la stessa rete Wifi sui 2 computer. (In Finder apparirà l'icona della Rete . Potrete così eliminare le seconde fastidiose tastiere e mouse.




Confronto Geekbench 5 tra Macmini 2010 Core 2 Duo, iMac 2013 Core i5, Mac mini M1,
iMac 2020 Intel Core i7 Top di gamma da 2699€ e un PC AMD Ryzen 9 3900x da 2000€


Tutte le specifiche tecniche di questo e degli altri Mac M1 in questo post!

Per esperienza diretta, vi consiglio di acquistarlo su Amazon che te lo consegna a casa, se ci sono problemi manda lo spedizioniere a ritirarlo e ha un servizio di supporto clienti incredibile ed efficace, o almeno in un Apple Store vero. Evitate gli Apple Premium Reseller e i centri commerciali afflitti da affannose vendite natalizie, soprattutto quelli a Roma centro S - (

ARTICOLO CONTINUAMENTE AGGIORNATO!
 

Big Sur su Mac mini 2010, secondo Apple serve minimo Mac mini 2014 : - D
Clicca per ingrandire!

Il 22 giugno, alla WWDC 2020, è stato presentato il nuovo sistema operativo della Mela, che sarà rilasciato gratuitamente a novembre, ma solo a chi ha comprato un mac recentemente. Bellissimo, con grafica rinnovata piena di ombreggiature, trasparenze e richiami all'interfaccia di iOS 14 e iPadOS 14, in previsione della unificazione dei sistemi Apple ARM del prossimo anno, grazie al processore Apple Silicon progettato in casa. Tutto bene? Macchè! Per spingere le vendite dei nuovi prodotti, Apple ha dichiarato obsoleti moltissimi mac ancora perfettamente funzionanti, come il mio iMac 2013, con accelerazione grafica, trasparenze, wifi, audio in-out, webcam iSight e soprattutto molto VELOCE e STABILE fin dalla beta 3!


macOS Big Sur completamente compatibile su iMac 2013 ma non più ufficialmente supportato! S - (

Fortunatamente abilissimi hacker, nonostante le tante protezioni, dalla banale SIP alla micidiale SSV, sono già riusciti ad installare le prime beta su computer abbastanza recenti, ma anche sui vecchi, come il mio Mac mini 2010 non più ufficialmente supportato da 3 anni (invece ok su Mojave e Catalina). Così, non volendo aspettare macOS11 Big Sur Patcher finale che effettuerà la procedura automaticamente, me li sono patchati da solo e con ottimi risultati, pur migliorabili (Mac mini 2010 non ha accelerazione)


[Aggiornamento 10 Dicembre 2020] Un HUB 7 porte USB 3.0 KILLER m'ha bruciato la scheda logica dell'iMac 2013, proprio quando avevo installato Big Sur perfetto! Un danno di 600€ che rende impraticabile la riparazione. Continuerò ad aggiornare questo tutorial per quanto riguarda il Mac mini 2010, ma solo se ci saranno novità sostanziali riguardo l'accelerazione grafica. In ogni caso le guide passo-passo pubblicate sono applicabili anche alle future release. Nel frattempo ho acquistato un Mac Mini M1 che fortunatamente lo sostituisce al 100% migliorando l'uso con prestazioni eccezionali non solo sulle app Mac, iOS e iPad, ma addirittura in quelle Windows 10 x64, come puoi leggere in questa nuova lunga recensione.

Demo macOS Big Sur sul Mac mini 2010, certo non veloce ma comunque usabile per testarlo!

Nota bene: Digital Worlds non è responsabile se guasti il tuo Mac! Provalo prima su pendrive USB o SSD/HD esterni non su macOS operativo
E' una procedura tutt'altro che facile e va adattata a seconda del modello che possiedi. Pertanto, se ti serve una mano, descrivi il tuo problema sul forum Disqus nei commenti del blog o su Telegram, specifica il modello esatto e cercheremo d'aiutarti a completare l'installazione se si blocca : - )

GUIDA ALL'INSTALLAZIONE PIU' SEMPLICE: Testata funzionante sia su iMac 2013 che su Mac mini 2010 usando la patch di Jackluke. Ti servono una pendrive da almeno 16 GB da rinominare Pendrive16GB formattata GUI - macOS Journaled e un'unità di destinazione formattata APFS macOS Journaled da almeno 32 GB. Scarica La versione finale di installAssistant 11.0.1 20B29 (ben 12 GB) e lancialo. Questo copia dati nella cartella Applicazioni effettuando un setup. Quindi fa altrettanto con la patch (NB: le istruzioni e le immagini che possono tornarti utili sono allegate in pdf nel post accessibile cliccando sul link "patch di Jackluke") ed infine scarica OpenCoreAPFSLoader4b, decomprimendo il contenuto degli zip sul Desktop di Catalina, Mojave o High Sierra. Crea una pennetta USB d'installazione digitando sul Terminale:

sudo /Applications/Install\ macOS\ Big\ Sur.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Pendrive16GB ...Ci impiega diversi minuti e alla fine fornirà questo output:


quindi lancia da desktop ...fix.command . Terminato dopo 15 minuti, togli e reinserisci la chiavetta USB e lancia ...fix2.command.


Ecco come funziona la patch di Jackluke per creare l'installer modificato.

Infine lancia OpenCoreAPFSLoader4b e installalo "accanto", ovviamente


OpenCoreAPFSLoader4b da installare accanto all'installer (Near a USB device without erasing)

senza cancellare la pendrive USB. Spegni il computer e riaccendilo tenendo premuto il tasto ALT per selezionare l'installer. Dopo qualche minuto di caricamento puoi accedere alla Recovery-Installer Big Sur modificata.


Apple boot - Per entrarci tieni premuto il tasto ALT durante il riavvio

Il fantastico patcher di @Jackluke, geniale hacker etico gentilissimo di MacRumors

Dal menù seleziona il pulsante tondo Hax3 installer fix, e poi clicca sul bottone in alto a destra. Uno script verde sarà eseguito. Chiudi la procedura e installa Big Sur. Se hai un computer del 2013, dopo vari riavvii, in 1-2 ore dovresti completare l'installazione, senza dover fare nient'altro. I Mac prodotti prima (soprattutto i Core 2 Duo Penryn probabilmente devi post-patcharli per far partire Big Sur. Nota 1 Con loro è "normale" che la fase 2 duri 1 ora quando dice "Meno di un minuto al termine". Semplicemente aspetta che finisca la configurazione e si riavvierà da solo continuando la fase 3 dell'installazione. Nota 2 Se il Mac


Se va in bootloop, su OpenCore premi "Restart Fix" riavvia e finisci installazione cliccando "Big Sur"

entra in boot-loop riavvialo tramite OpenCoreLoader e dal menù scegli "Restart fix", dopo il riavvio rientra in OpenCoreLoader e termina la fase 3 dell'installazione riavviandola dall'icona Big Sur. Nota 3 se dovesse apparirti il simbolo Vietato appena inizi a caricare il sistema operativo, reinserisci l'installer e prova i vari fix elencati nel menu dal #1 al #8, ogni volta riavviando il sistema mentre tieni premuto senza rilasciarlo il tasto ALT sulla tastiera, così da potere selezionare Big Sur dal menù di boot che compare (a volte l'installer non riesce ad impostarlo automaticamente)


Scegli un'opzione da 1 a 8 (spesso basta la numero 6 per sistemare boot, Wifi, USB e Audio)

Nota 4 Al primo avvio, su alcuni Mac senza accelerazione grafica le varie schermate di configurazione sono lente (selezione lingua, impostazione password, iCloud, accessibilità, Siri) ma dopo il riavvio la velocità migliora.

Finito! Non ti arrendere subito, sappi che siamo riusciti a far partire quasi ogni Mac dal 2009 in poi, ma ci vuole molta pazienza. Se ti blocchi lascia un commento qui sotto (per cortesia non inviare email, perché stiamo ripetendo le stesse soluzioni decine di volte, mentre nei commenti i suggerimenti sono utili a tutti : - )) specificando esattamente il modello del tuo Mac e il problema che riscontri. Per ogni modello la procedura cambia un po' e va personalizzata. NON effettuare l'aggiornamento a Big Sur scaricandolo dal Mac App Store su Mac non supportati! Senza patch si bloccherebbe tutto e mi raccomando prova prima a installarlo su USB ed HD/SSD esterni: se non modifichi il sistema principale non rischi nulla!
Non ti ritieni abbastanza sicuro? Consigli per l'acquisto dei nuovi Mac M1


Puoi chiedere suggerimenti specifici (in inglese) anche nel forum di MacRumors: macOS 11 Big Sur on Unsupported Macs. In particolare ringrazio @jackluke, @barryKN e @ASentientBot per il supporto ricevuto in questi 6 mesi e a loro vanno buona parte dei credits indispensabili a questa complessa operazione compiuta, non solo col mancato supporto di Apple sui suoi stessi computer regolarmente acquistati ad un prezzo elevato, ma col suo più completo ostruzionismo, imponendo l'obsolescenza programmata su prodotti perfettamente funzionanti solo per spingere le vendite dei Mac M1 e speculando su AppleCare e accessori con prezzi folli!

UPDATE 12 Novembre - Rilasciata la versione finale di macOS BigSur 11.0.1 20B29

UPDATE 9 Novembre - Release Candidate Beta 11 Per il Mac mini 2010 è appena stata rilasciata un'alternativa migliore da parte di @jackluke che consente di avere mouse e tastiera USB senza avviarlo con CMD+S . Gira stabile e veloce, nonostante manchi l'accelerazione grafica che a questo punto potrebbe non essere più una lontana chimera per i mac non-Metal!

UPDATE 7 Novembre - Release Candidate Beta 11 InstallAssistant.pkg 11.0.1 Release Candidate disponibile. Sia su iMac 2013 che su Mac mini 2010 è semplice installarla:

GUIDA INSTALLAZIONE UTILIZZANDO LA MICROPATCHER 0.5.x

Scaricare l' installAssistant e la micropatcher 0.5.x . Creare una chiavetta USB con l'installer, inserendo il comando della prima linea qui sotto nel Terminale di Catalina:


Clicca per ingrandire!

Quindi patcharla come indicato nel sito https://github.com/barrykn/big-sur-micropatcher di Barry K Nathan. Io l'ho fatto sul Mac mini 2010, ma l'installer è uguale se preparato su iMac 2013.

[Comando:] /Users/NomeUtente/Desktop/big-sur-micropatcher-0.5.0/micropatcher.sh /Volumes/Install\ macOS\ Big\ Sur\ Beta.

[Output Terminale]
Checking read access to necessary directories...
Access check succeeded.
Patching com.apple.Boot.plist...
Installing trampoline...
Copying shell scripts...
Adding Hax dylibs...
Adding kexts and other binaries...
Saving patcher version info...
Syncing.
Micropatcher finished.


Infine avviare install-setvars.sh

[Comando:] /Users/NomeUtente/Desktop/big-sur-micropatcher-0.5.0/install-setvars.sh /Volumes/Install\ macOS\ Big\ Sur\ Beta

[Output Terminale]
Password:
Checking read access to necessary directories...
Access check succeeded.
/Volumes/Install macOS Big Sur Beta found on device /dev/disk8s2
Volume EFI on /dev/disk8s1 mounted
Detected Mac model is: Macmini4,1
This Mac is not a Late 2013 iMac, so disabling SIP/ARV.
(Use -e option to enable SIP/ARV if necessary.)
Installing setvars EFI utility.
Verbose boot disabled, SIP/ARV disabled Unmounting EFI volume (if this fails, just eject in Finder afterward).
install-setvars finished.


Fare partire l'installer da USB riavviando il mac e tenendo premuto ALT all'avvio. Completare l'installazione. Dopo 1 ora e diversi riavvii, iMac 2013 si avvierà senza necessità di alcuna patch, mentre per il Mac mini 2010 è necessario avviare dal terminale dell'installer USB lo script: patch-kexts.sh dopo aver completato l'installazione (circa 2 ore, è normale che quando dice "...meno di 1 minuto al termine" in realtà c'impieghi 1 ora a riavviare)

[Comando:] /Volumes/Image\ Volume/patch-kexts.sh /Volumes/MacOS\ Big\ Sur (sostituite macOS Big Sur col nome del vostro hard disk)

NB: LE ISTRUZIONI PRECEDENTI SERVONO SOLO COME RIFERIMENTO GENERICO


UPDATE 30 Ottobre - Beta 11.0.1 Disponibile InstallAssistant.pkg Beta 11.0.1 . Installato sia sull'iMac 2013 (funziona tutto) che sul Mac mini 2010 (stessi limiti che leggete per la beta 10) con la micropatcher 0-50-C di @BarryKN. Grazie all'analisi del suo contenuto ora sappiamo che sono in arrivo tre Mac Silicon! Saranno probabilmente presentati il 17 Novembre.

UPDATE 15 Ottobre - Beta 10 Funziona perfettamente sull'iMac 2013 basta solo installare prima su Catalina InstallAssistant.pkg, quindi copiare hax3 nella propria Home, inserire da Terminale questi 3 comandi in sequenza:

launchctl setenv DYLD_INSERT_LIBRARIES $PWD/Hax.dylib

sudo defaults write
/Library/Preferences/com.apple.security.libraryvalidation.plist DisableLibraryValidation -bool true

sudo nvram boot-args="-no_compat_check amfi_get_out_of_my_way=1"

...e fare partire l'installer dalla cartella applicazioni. Sul Mac mini 2010 ancora non ci sono patcher adeguate per sistemare mouse e tastiera USB (per attivarli bisogna avviare Big Sur con Command + S) ma per il resto WIFI, audio interno, USB Webcam e microfono funzionano. Se non avete mouse e tastiera Bluetooth, per semplificare per ora vi consiglio di installare la Beta 4 (le istruzioni sono in fondo) che invece supporta tutto.


Big Sur Beta 10 tema chiaro su Mac mini 2010 con stravagante nuovo sfondo. Clicca per ingrandire

UPDATE 5 Ottobre - Beta 9 Installata anche sul Mac mini 2010, ma il Core 2 Duo Penryn con le protezioni Apple sempre più stringenti e la maledetta telemetria almeno per ora richiede alcuni compromessi: mouse e tastiera USB e le trasparenze mancano. Per il resto gira sorprendentemente bene per non avere il supporto di una scheda grafica accelerata . La sfida con gli sviluppatori di Cupertino che remano contro complicando sempre più l'installazione continua : - D. Apple dovrà essere davvero convincente per indurci a passare ai prossimi Mac Silicon senza bootcamp per installare Windows 10 x64 nativo e l'impossibilità di scaricare programmi fuori da Mac App Store, con limitazioni inaccettabili da qualsiasi hacker esperto!

Clicca per ingrandire!

UPDATE 2 Ottobre - Beta 9 Finalmente disponibile l'installer completo InstallAssistant.pkg . Sull'iMac 2013 si installa facilmente e funziona bene, ottima notizia visto che manca davvero pochissimo alla versione finale. Ora lo provo sul Mac mini 2010 con una nuova tecnica di patching.

UPDATE 30 Settembre - Beta 7, 8 Nel frattempo sono uscite nuove beta, ma non come full installers, sono solo aggiornamenti incrementali (delta) ancora più complicati da installare. Probabilmente aspetterò la versione finale (attesa fra 15 giorni) prima di aggiornare i miei 2 Mac.

UPDATE 3 Settembre - Beta 6 InstallAssistant.pkg OK sui Mac non più supportati, ma con scheda grafica Metal, sul Mac mini 2010 va malissimo!

UPDATE 20 Agosto - Beta 5 InstallAssistant.pkg sul Mac mini 2010 non funziona più il prekernel fix, tocca avviarlo tramite USBOpenCoreLoader4. Anche il Wifi, che funzionava senza patch, ora dà problemi. Comunque senza accelerazione grafica non ha senso abbandonare Catalina che funziona ancora perfettamente sul Macmini4,1

UPDATE 5 Agosto - Beta 4 InstallAssistant.pkg Tutto OK, il genio guastatori Apple non ha modificato nulla nella modalità di installazione, ma stavolta, focalizzandomi sul Mac mini 2010, ho provato il micropatcher 0.0.20 di @BarryKNathan (ma ancora nessuna accelerazione grafica S - ()

UPDATE 23 Luglio - Beta 3 InstallAssistant.pkg Sembra più veloce : - )

UPDATE 7 Luglio - Beta 2 InstallAssistant.pkg (procedura hacking uguale)

UPDATE! Tutorial di @quaccOS (stesso hardware del mio Mac mini 2010)

Download file del tutorial: InstallAssistant.pkg | Hax.dylib | USBOpenCoreAPFSloader3.app
Download file del tutorial: InstallAssistant.pkg | Hax.dylib | USBOpenCoreAPFSloader3.app

DIGITAL WORLDS QUICK TUTORIAL FOR MAC MINI 2010
(Ask me details using Telegram or Disqus, if you need)


1. Download InstallAssistant.pkg b4 and run it
2. Open Install macOS BigSur beta (located in Applications)
3. Use @ASentientBot hax3 patcher
4. Start installation from Catalina
5. After Stage 2 installation (1 minute remaining) boot from macOS installer using @jackluke USBOpenCoreLoader4s"
6. If during installation it reboots, simply continue always from macOS Installer using USBOpenCoreLoader4s
7. Complete the installation inserting Language Preferences and other data
8. Reboot in Catalina (or better in another BigSur installation) and use @jackluke prelinkedkernel fix for Penryn and beta 3 for patching Preboot. (It fixes wifi, and it boots from Apple loader without the need of USBOpenCoreLoader4)
9. Done! CPU starts overcharged @100% but you can kill Spotlight and spindump processes from Terminal with:

sudo pkill -f "spindump" && pkill -f "Spotlight"

My CPU usage is now 3% IDLE 😄

Non comprate i "nuovi e già vecchi Mac Intel" nei prossimi 6 mesi, perchè diventeranno obsoleti nel giro di 2 anni perdendo metà del loro valore attuale, in quanto tutti i nuovi prodotti passeranno alla piattaforma ARM di iOS e iPadOS ! Costringiamo Apple ad abbassare la cresta sui mac della prossima generazione, come è successo negli ultimi anni con gli iPhone economici XR e l'orrendo e già obsoleto SE che non comprerei mai.

Qui il patcher generico di @BarryK e @ParrotGeek1 . Ma per hackerare il Macmini 2010 (che monta un Core 2 Duo Penryn P8600 2.4 Ghz con telemetria, che va rimossa) non è sufficiente. Mi sono stati indispensabili anche i suggerimenti dei miei amici hacker @ASentientBot e @Jackluke


ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO CONTINUO CON LE ISTRUZIONI.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17