Home Archivio Microsmeta Portal Galleria Forum Podcast Contatti
Cerca in Digital Worlds
 

English Translation

Mobile & Desktop layout

VISUALE PICCOLA? ZOOM



Contatta il webmaster
Alex - Microsmeta


Martina - Redazione
moderatrice commenti



TECNOLOGIA VINTAGE
VINILI AFFARI AMAZON

ACCESSORI PER APPLE
A 1/4 DEL COSTO IN ITALIA!
Cinturini cavi caricatori cover stand

Clicca Mi piace e seguimi!


Clicca per seguire
Microsmeta!



Seguici anche su Google+



Nelle cerchie di 257 persone

Pertecipa a Digital Worlds

Sconti imbattibili Gearbest
Qualità spendendo metà
Tablet Android e Windows
-50% dei prezzi in Italia!


Gearbest Prezzi imbattibili Gearbest
I migliori smartphone Xiaomi ai prezzi più bassi

Spedizioni GRATIS rapide. Confronta qualità-prezzo con altri marchi famosi!

TopTecnoPodcast
CLICCA PER VEDERLI
TopPodcastITA

Apple alza ancora i prezzi?
iPhone X No grazie!


...Passato ad Android :-)


Scacchi,
cibo per la mente!

Russian Grandmaster
Natalia Pogonina





COMPUTER IN OFFERTA
SMARTPHONE IN OFFERTA















Ci sono 1895 persone collegate


Feed XML RSS 0.91 Microsmeta Podcast
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Commenti
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Articoli
Feed XML Atom 0.3 Feed Atom 0.3



français Visiteurs Français

english English Visitors

< ottobre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
16
18
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Titolo
Antivirus - Firewall (1)
Antivirus - Firewall - VPN (7)
BarCamp (11)
Chiacchiere Varie (30)
Curiosità (30)
ENGLISH VERSION (1)
Fantascienza-Misteri (21)
FIBRA ADSL LTE 4G (10)
Gadgets vari (9)
Giochi intelligenti (1)
Guide Digital Worlds (11)
Hardware (17)
Internet - Web 2.0 (56)
Linux - open source (150)
Mac OSX (27)
Microsmeta Podcast (20)
Microsoft Windows (5)
Netbook (8)
Netbook - Tablet (5)
Nuove Tecnologie (115)
PC Android (4)
PC desktop all-in-one (5)
Robotica (53)
Salute e benessere (3)
Scienza e Spazio (36)
Smartphone (24)
Smartphone Android (90)
Smartphone HP Palm (3)
Smartphone iPhone (81)
Smartphone Linux (7)
Smartphone Symbian (4)
Smartphone Win (29)
Smartwatch e indossabili (1)
Social networks (13)
Software (40)
Sviluppo sostenibile (26)
Tablet (45)
Tecnologia indossabile (1)
TV e Video on-line (47)
ultrabook (1)
Universo Apple (52)
Universo Blog (4)
Universo Google (13)
Universo Microsoft (37)
Universo Podcast (16)
Version Français (1)
Videogiochi (23)
WiFi WiMax (4)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Con un cavo mini-HDMI to HDMI ...
09/05/2014 @ 12:12:30
Di Alex - Microsmeta
Ciao Alex, ma in pratica come ...
09/05/2014 @ 11:58:50
Di Silvia

Titolo
Bianco e nero (1)
Colore (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale sistema operativo usi principalmente?

 Windows 10
 Windows 8-8.1
 Windows 7
 Windows XP
 macOS High Sierra
 macOS Sierra
 OSX Precedenti
 Linux
 iOS
 Android

Fonte: NETMARKETSHARE



Titolo
Listening
Musica legale e gratuita: Jamendo.com

Reading
Libri:
Come Internet cambierà la TV per sempre di Tommaso Tessarolo

Gomorra di Roberto Saviano

Ragionevoli Dubbi di Gianrico Carofiglio
Se li conosci li eviti di Marco Travaglio

Watching
Film:
The Prestige
Lettere da Hiwo Jima
Masseria delle allodole
Le vite degli altri
Mio fratello è figlio unico
Déjà vu - Corsa contro il tempo
Ti amerò sempre
The millionaire | 8 Oscar







20/10/2018 @ 12:20:56
script eseguito in 61 ms



\\ Home Page : Storico : FIBRA ADSL LTE 4G (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
Di Alex (del 05/10/2018 @ 09:55:19, in FIBRA ADSL LTE 4G, letto 939 volte)
CLICCA PER INGRANDIRE LO SLIDESHOW


A 2 anni dalle mie lunghe vicissitudini con Wind Infostrada, per le quali l'efficientissima Corecom Lazio (AGCom) ha provveduto a farmi rimborsare ben 215 Euro per il danno subito, purtroppo l'odissea nello strazio continua! Per cui, dopo oltre 60 giorni d'attesa, per mettere in guardia altri potenziali clienti, ho deciso di raccontarvi nei dettagli la mia frustrante esperienza col piccolo operatore virtuale svizzero, dalle tante promesse ma pochissimi fatti, che hanno evidenziato gravissime lacune nel supporto, nella logistica e nella qualità del servizio. Aggiornerò questo articolo costantemente, mentre presento ricorso per farmi risarcire per i tempi biblici e il tempo perso nelle inutili sollecitazioni, fino a quando non mi attiveranno la fibra o almeno un router 4G con abbonamento semi-FLAT (150-200 GB al mese) in attesa di un router 5G che già nel 2019 dovrebbe finalmente risolvere il digital divide che ancora impera non solo nelle sperdute zone montane o nelle isole, ma anche in centri densamente abitati come il quartiere Prati a Roma, ad un passo dal Vaticano.

I FATTI - Tutto è iniziato il 3 Agosto, quando l'operatrice di un call center Fastweb, con fare molto amichevole (e la solita insistenza per cui l'operatore è già stato pesantemente sanzionato : - D) mi ha chiamato proponendomi un abbonamento fibra. Le ho fatto subito presente che al mio indirizzo non era disponibile per la distanza di 1032 metri dalla centrale di Via Angelo Emo e che con Wind Infostrada, dopo 6 mesi d'attesa, è finita molto male (per loro). Trattandomi come un bambino o un dummie (evidentemente scelgono con cura i numeri degli utenti ultraottantenni come mio padre al quale è intestata la linea) ha iniziato a raccontarmi che le borchie Fastweb sono diverse dagli armadi Telecom, che avrei avuto uno slot dedicato in ULL - Unbundling local loop e sarei andato a 80/100 Mbps. Dato che non sono uno sprovveduto e tra le mie qualifiche sono pure un esperto di reti e sicurezza informatica, ho verificato tramite l'app Fibrapp ed effettivamente riportava la disponibilità di tale connessione. Inoltre l'operatrice m'ha fatto notare che Wind dal 5 ottobre avrebbe aumentato il prezzo di 2,5 Euro al mese (una mensilità in più all'anno!) fornendomi addirittura il link per verificare di persona, potendo quindi chiedere il recesso da Wind senza spese. Essendomi trovato bene con Fastweb mobile, sia per copertura che per velocità della rete Tim su cui si appoggiano (tutti i numeri di casa sono loro) e apprezzando i propositi manifestati dall'operatore circa la chiarezza delle condizioni contrattuali, avevo già intenzione di passare a Fastweb, ma stavo attendendo la fibra vera, FTTH (FIBER TO THE HOME) per effettuare il passaggio. Le ho invece ceduto, fidandomi delle rassicurazioni fornitemi dall'operatrice che mi ha pure lasciato il numero per contattarla su WhatsApp in caso di necessità. (Per dileguarsi naturalmente subito dopo, dicendo di essere in ferie e di chiamare in caso il 192.193. Vani sono stati i miei tentativi di ottenere supporto una volta tornata, ha solo risposto laconicamente un paio di volte a monosillabi, ben conscia di avermi appioppato un bel pacco dopo avermi tenuto un'ora al telefono pure registrando vocalmente la mia volontà di adesione al contratto per essere sicura di avermi incastrato!



Dopo che la prima data prevista per l'attivazione (22 Agosto) non è stata rispettata, ho iniziato a contattare il supporto, sia @FastwebHelp su Twitter (solo con messaggi privati fino al 27 Settembre, per rispetto verso l'operatore) sia tramite 192.193 che praticamente sempre ti gira ad un call center di Durazzo, in Albania. A tal proposito, per inciso, voglio complimentarmi con quei ragazzi che, pur sottopagati e in condizioni di lavoro che posso immaginare, fanno del loro meglio per cercare di venirti incontro, parlando spesso un ottimo italiano e sono gentili. Ma hanno chiaramente le mani legate, non contano nulla e servono solo per smaltire il carico di richieste d'aiuto degli utenti insoddisfatti.



Da allora le fantozziane date di (presunta) attivazione sono state: 27 Agosto, 3 Settembre (il sopporto finalmente mi telefona dicendomi che la FIBRA non è disponibile. ma va? Accetto l'ADSL di ripiego che non andrà a più di 13 mbps, degli 80 assicurati all'atto della stipula del contratto) 10 Settembre, 21 Settembre. Il 27 Settembre, dopo il primo Twitter pubblico, mi ritelefona Fastweb per scusarsi, dicendo che la colpa è di Wind che gli ha comunicato un numero di armadio sbagliato (??) che ha fatto perdere tempo a Telecom Italia, assicurandomi che il 5 Ottobre (oggi) l'ADSL sarebbe stata attiva. Finora la logistica mi ha inviato ben tre router FastGate, (pensa che spreco di risorse!) pur negando d'averlo fatto : - D e naturalmente nel momento nel quale sto scrivendo dell'SMS che dovrebbe annunciare l'avvenuta attivazione neanche l'ombra!

Quello che ho descritto è solo il prologo, naturalmente appena mi attiveranno passerò alla parte tecnica, valutando le prestazioni del servizio, per vedere se ci siano gli estremi pure per integrarli nel ricorso ad AGCom e chiedere un ulteriore indennizzo. Nel frattempo, vi consiglio caldamente di rivolgervi ad altro operatore con le spalle un po' più larghe. Io nel 2020 sceglierò TIM, l'unico proprietario delle attuali infrastrutture di rete fissa dal quale tutti gli altri dipendono e che avrà le frequenze 5G migliori (quelle a 700 Mhz della TV digitale, che penetrano pure i muri di 2 metri, mentre Fastweb, per mancanza di fondi da investire in innovazione, s'è aggiudicata solo un "blocco generico" a 26 Ghz)

Articolo in aggiornamento continuo!
 
Wind Infostrada ADSL FIBRA Truffe telefoniche attivazione recesso 155 Telecom offerta sconto
Aggiornamento 13 Settembre 2017 - Mi sono riconciliato con Wind e dopo essere stato loro cliente dal 2003 ininterrottamente, resterò col nuovo piano tariffario fino a che non sarà disponibile la fibra FTTH (fino a dentro casa) . Ieri si è finalmente tenuta la seconda udienza presso il Corecom Lazio per l'indennizzo di 5 mesi di mancata attivazione (richiesta Fibra 100 il 12 Dicembre 2016 ed ottenuta alla fine solo ADSL a 10.1 Mbps il 18 Aprile 2017!) La gentilissima e molto comprensiva conciliatrice Dott.ssa Paola P. mi ha accordato altri 100 Euro di risarcimento per la lunghissima attesa, riconoscendo il disagio subìto. Ringrazio anche AGCom che ancora una volta si è rivelato utilissimo per risolvere questo tipo di controversie. Per conoscere in ogni dettaglio questa storia durata 9 mesi (un parto : - D) nel caso necessitiate di supporto anche voi, continuate a leggere...

Articolo di gennaio 2017 e mesi successivi - Siamo nel 2017, ma l'Italia è ancora nella preistoria per quanto riguarda internet, nonostante le promesse del governo sugli investimenti per la banda ultralarga. Priorità d'azione in zone a fallimento di mercato, ma ci sono città dove gli armadi VDSL2 sono ormai saturi, senza ampliamenti pianificati e dove gli operatori si fanno la guerra per le pochissime linee disponibili, impegnandoti con abbonamenti da 24-48 mesi senza avvisare dei lunghi tempi d'allaccio. In questa recensione costantemente aggiornata racconterò le mie peripezie fra call center 155, Twitter e Facebook in attesa di attivazione a Roma centro, annunciata più volte e mai avvenuta.

Premetto che a casa da 14 anni ho 2 linee (per le quali in origine pagavo un totale di 40 euro) . Una è Wind Infostrada solo voce e l'altra è Tiscali ADSL 20 mega. Complessivamente, dopo varie rimodulazioni, ora pago TROPPO (65 Euro al mese) e quindi ho deciso di razionalizzare la spesa. Viste le offerte attuali (19,95 Euro il primo anno e 29,95 *per sempre* con 1 ora di chiamate incluse verso fisso e mobile e Absolute Fibra 100 con router incluso) ho avuto la malaugurata idea di puntare su Wind Infostrada (mantenendo il numero di casa, evitando i costi di subentro e pensando di semplificare la pratica) per poi chiudere Tiscali ADSL. All'atto della richiesta online, per ringraziarmi di essere già loro cliente dal 2003, il canone del primo anno è salito da 19,95 a 24,95 S - ( . Oltretutto ora i costi sono calcolati ogni 4 settimane invece di 1 mese (13 rinnovi con aumento dell'8.6% illeggittimo per AGCom sui fissi !). Vabbè, ho accettato lo stesso e il 12 dicembre ho compilato il form online. Il 16 mi arriva il router FRITZ!Box 7490 e un SMS di Wind che preannuncia l'attivazione per il 27 dicembre, mai avvenuta! Il 29 li richiamo per chiarimenti e scopro per caso che l'attivazione è stata rinviata all' 11/01/2017 (ma quando mai!!) . Lo stesso giorno oltretutto mi arriva una chiamata automatica da Infostrada che mi avverte che il router, collegato dal 25 al 29 dicembre solo per consentirgli verifiche sulla linea durante i giorni della supposta attivazione e senza navigare col computer, sta generando elevato traffico ADSL A CONSUMO (MAI attivata tramite RegistrazioneAdsl.Infostrada.it) 2 Euro ogni ora!! In 51 ore mi hanno addebitato una spesa pari a 5 mesi di Voce + Fibra!!! Ho fatto ricorso ad AGCom.it CORECOM LAZIO anche per questo


Il 12/01 ricontatto prima l'assistenza via Twitter, poi visto che non ottengo alcuna risposta, chiamo il 155 e scopro che la richiesta è andata in "KO" per motivi tecnici dovuti a Telecom Italia: l'armadio di prossimità non ha linee disponibili e il ticket è stato chiuso (senza degnarsi d'avvertirmi!) Chiedo di riaprirlo e di indicarmi la prossima REALE data di attivazione. Mi assicurano che entro 48 ore sarei stato contattato dall'assistenza. A oggi non ha chiamato nessuno e su Twitter ripetono l'inutile quanto vaga tiritera Segnalazione in gestione senza alcuna tempistica! Sappiate che qualora vi affidiate a Wind Infostrada e incontriate problemi relativi ai pagamenti, ai servizi non richiesti o alla connessione, sarà un continuo rimpallarvi a customer care "muro di gomma" da Twitter o Facebook al 155, che non forniranno mai alcuna soluzione utile cercando di prendervi per stanchezza e tutto questo probabilmente mentre sarete privati di connessione internet e voce, ripetendo ogni volta i problemi riscontrati ad un operatore call center demotivato che pensa solo a quanto manca alla sua mobilità o cassa integrazione causa esuberi dopo la fusione Wind-Tre! [NB] Non ce l'ho con i ragazzi del call center (sempre comunque gentili e corretti) che fanno un lavoro stressante e sottopagato, ma con i dirigenti di questa SPA che è il 1° operatore nazionale per numero di utenti (..per ora!) . Anche leggendo altri blog e forum mi pare stia cadendo a pezzi!


Area clienti Wind su web. Servizi IN LAVORAZIONE dal 2007 : - o

In questi giorni mi sono documentato online e ho scoperto che la situazione, in particolare a Roma, è tragica. Gente che aspetta da mesi che la linea venga attivata, bollette impazzite con costi esorbitanti di cessazione non dovuti (in barba al decreto Bersani del 2007 che abolisce le penali e consente di disdire un abbonamento a un servizio quando si vuole). Perchè fanno offerte che non possono garantire? Perchè non verificano PRIMA con Telecom l'effettiva disponibilità del servizio facendo firmare solo DOPO un contratto che impegna per 720€ e 24 mesi? Qualche malfidato potrebbe sospettare: per accaparrarsi più clienti possibili e speculare comunque su costi di disdetta o subentro, ma anche per avere più peso contrattuale nella joint Wind-Tre appena ufficializzata con grande trambusto per i poveri clienti visti i conseguenti incredibili disservizi!

Ho voluto scrivere questo articolo attendendo pazientemente l'attivazione invece di disdire subito, per vedere come procede la pratica e mettere in guardia i lettori dai rischi che corrono nel richiedere il passaggio ad una tecnologia che non è ancora matura, né supportata dalle infrastrutture obsolete. Basti pensare che quella che ci propinano come fibra (FTTC) in realtà è solo una VDSL2! A differenza di Milano dove la fibra ottica arriva davvero nelle abitazioni (FTTH), a Roma è collegata solo fino all'armadio in strada. A casa c'è sempre il doppino in rame con tutte le conseguenze su velocità, prestazioni e stabilità della linea dovute a mille interferenze. Consiglio comunque a tutti d'aspettare qualche mese per richiedere la FIBRA perchè TIM ha appena presentato i nuovi profili EVDSL (V7) FTTC con velocità di 200 MBPS in download e 20 MBPS in upload, che rendono obsolete tutte le offerte attuali e saranno ovviamente disponibili in Wholesale anche per gli altri operatori. La situazione potrebbe migliorare!


Nel raggio di 400 metri da me 8 armadi fibra SATURI e Wind dipende totalmente dalla rete Telecom!

AGGIORNAMENTO 8 FEBBRAIO Dopo aver chiesto il rimborso al 155 per costi traffico non giustificati, mancanza di trasparenza tariffaria e mancata attivazione del servizio (mi sono segnato il codice chiamata dell'operatore che lo ha rifiutato) e aver inviato a Wind una memoria dei fatti dal 12 Dicembre 2016 tramite posta certificata (PEC) , ieri finalmente ho consegnato a mano Istanza di Conciliazione presso il CORECOM LAZIO (Via Lucrezio Caro 67 00193 Roma) , descrivendo i fatti in dettaglio e corredando il tutto con screenshot di Area Clienti su web, email e messaggi Twitter che ci siamo scambiati in questi 2 mesi. A breve ci sarà l'udienza e avrò un sacco di altre cose da raccontare : - D :

Da esperto di sicurezza informatica, certe anomalie di Wind mi fanno semplicemente inorridire e contraddicono tutte le norme di trasparenza tariffaria, come indicato dalla stessa Wind-Infostrada. Eccole in dettaglio:

1) Pur non avendola mai richiesta, né registrato il numero negli ultimi 10 anni (cosa che la stessa Wind specifica come necessaria, come vedete subito sotto) l'ADSL a consumo 2€/ora risulta già ATTIVA, pronta a spillarmi soldi per ogni minuto di connessione.


2) Il router si collega in modalità ADSL A CONSUMO anche con l'account generico: utente: BENVENUTO password: OSPITE accedendo in Wifi al solo pannello di controllo del router!


3) Il FritzBox 7490 in comodato d'uso non ha un interruttore Acceso / Spento per poter gestire i consumi ed è preimpostato come "connessione sempre aperta!!" ..Le pensano proprio tutte per gonfiare le bollette con costi ingiustificati!

4) Né il 155, né Area Clienti su web, né l'app iPhone da 2 mesi permettono di controllare il traffico in tempo reale.. Lo scopri solo dopo in bolletta!


5) Inoltre la denominazione "Libero ADSL Free New" è particolarmente ingannevole. Visto che la velocità e di solo 1 MBPS, chiunque penserebbe che è solo un accesso di servizio GRATIS per poter configurare il router, essendo al di sotto di qualsiasi valore considerato "minimo garantito" per una connessione realmente utilizzabile!

AGGIORNAMENTO 18 MARZO Finalmente ieri è arrivata per posta la nota di credito di Wind che mi restituisce 100 Euro di addebiti ingiustificati. In questo mese ho continuato il mio pressing su Twitter e tramite 155, segnalando a @WindItalia e a @AGComunica tutte le anomalie riscontrate in Area Clienti, come riportato sopra. Ma la svolta è avvenuta quando 2 domeniche fa ho aggiunto al messaggio pubblico anche @MaximoIbarra (Amministratore Delegato di WindTre) . Dopo 5 minuti sono stato contattato da Milano dall'amministrazione Wind (quella vera che chiama dallo 0223xxxxxx e DECIDE, non dal 155!) . La gentilissima operatrice (lo dico senza ironia) questa volta ha riconosciuto subito la mia buona fede e ha detto che si sarebbe occupata personalmente della pratica, accordandomi il rimborso richiesto. Nei giorni successivi sono stato contattato nuovamente dalle altrettanto gentili e disponibili RITA e SABINA (che ringrazio!) e ieri mi è arrivata l'agognata nota di credito, nella quale mi restituiscono tutti gli addebiti anomali subiti durante i 4 giorni della presunta attivazione (25-29 dicembre 2016) . Ora ho cambiato profilo e sono in attesa di attivazione dell' ADSL 20 Mega e della consegna di un router standard dopo aver rispedito il Fritzbox, visto che la FIBRA è in KO tecnico permanente. Ho optato per All Inclusive Unlimited per 24.95 Euro che, oltre ad attivazione e router gratis, comprende anche chiamate illimitate senza scatto fisso / mobile (profilo gestito da Wind come Operatore Unico, invece di doversi appoggiare all'assurda Wholesale TIM) ..Ma questa è un'altra storia che racconterò nel prossimo aggiornamento!

AGGIORNAMENTO 18 APRILE Incredibilmente, c'è voluto ancora un mese per ottenere il downgrade ad ADSL, perchè l'offerta non poteva essere attivata per un blocco sulla rimozione del router fibra, riconsegnatogli più di un mese fa! Inoltre, come avevo previsto fin dall'inizio, hanno dovuto aprire un guasto perchè la linea con una vecchia presa tripolare era instabile e non andava oltre i 4 Mbps (e mai avrebbe potuto reggere Absolute Fibra 100 : - ( ) . Per il momento mi hanno settato il profilo a 12 MBPS download / 1 MBPS upload, ma nei prossimi giorni dovrebbe salire fino a 16 MBPS. L'odissea finisce qui? Assolutamente no! Pur avendo ricevuto una nota di credito per il rimborso per addebiti ingiustificati di 99,65 Euro, dopo 1 mese non hanno ancora effettuato il bonifico. Inoltre ho presentato una 2^ istanza al Corecom Lazio chiedendo un indennizzo di altri 100 Euro per i 75 giorni di ritardo nell'attivazione di internet (oltre i 45 previsti dalla Carta dei Servizi) e la nuova udienza è attesa per giugno.



AGGIORNAMENTO 8 MAGGIO Dopo 2 mesi esatti dalla nota di credito e diversi solleciti via Twitter e telefonici, finalmente Wind Infostrada mi ha rimborsato degli addebiti non giustificati per 99.65 Euro! Ringrazio la loro gentile controparte Paola P. che mi ha assististo all'udienza presso Corecom Lazio e si è mossa per ottenere l'accredito che si era bloccato in qualche procedura interna. Ora manca solo l'indennizzo per i 4 mesi senza internet, per i quali ho richiesto una 2^ udienza che si svolgerà a giugno.

AGGIORNAMENTO 27 GIUGNO Mentre ancora non si è svolta la seconda udienza per l'indennizzo dei 4 mesi della mancata attivazione internet, rinviata da Corecom_Lazio a luglio o settembre, l'Amministrazione Wind-Infostrada, prontamente coadiuvata da quella di Tre_it, è riuscita a sbagliare anche il conto telefonico di conguaglio, non scalandomi le spese postali per la restituzione del Fritzbox fibra e neanche il traffico a consumo ADSL (2 Euro l'ora) effettuato mentre, su loro richiesta, verificavano la stabilità della linea per attivarmi finalmente All Inclusive ADSL! Ho già chiesto ed ottenuto una nota di credito di altri 26 Euro, che dovrebbe venirmi detratta col prossimo conto telefonico.


AGGIORNAMENTO 1 LUGLIO Guarda caso Wind Tre il 23 Giugno ha cambiato CEO, a Maximo Ibarra è subentrato Jeffrey Hedberg (da ora potete citare lui nelle segnalazioni di disfunzioni su Twitter, anche se non sembra molto presente nei social e speriamo che almeno parli italiano : - ) ) ..E' evidente che qualcosa non sta funzionando nella fusione, viste anche le continue lamentele della clientela oltre che per la linea fissa anche per la scarsissima affidabilità della rete 4G!

Fatevi sentire e rendete note a tutti le problematiche che incontrate. Fortunatamente le associazioni di tutela dei consumatori funzionano, anche se ci si impiega del tempo!

Indirizzi utili per fare valere i vostri diritti:

Indirizzo posta elettronica certificata (PEC) per i reclami: WINDTELECOMUNICAZIONISPA@MAILCERT.IT

Indirizzo dove inviare i reclami con raccomandata

Wind Telecomunicazioni SPA
Ufficio reclami
Casella Postale 14155
Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano


Indirizzo della sede legale:
Wind Telecomunicazioni S.p.A.
Sede Legale
Via Cesare Giulio Viola, 48
00148 Roma
Partita Iva 05410741002

Garante nelle Comunicazioni AGCOM per i rimborsi

Modulo PDF richiesta rimborso al CO.RE.COM LAZIO

Assistenza reclami gratuita Bastabollette.it

Forum Telefonino.net dedicato ai clienti Wind Infostrada

Far West contratti Fibra in Wholesale secondo DDay.it Corriere della Sera

Giudizi su Wind infostrada su Opinioni.it

Nei prossimi giorni (mesi?) aggiornerò questo articolo, riferendo tutti gli sviluppi di questo disservizio. E a voi come funziona la fibra, anche con gli altri operatori e in tutta Italia? Lasciateci un commento qui sotto!
 
Pagine: 1 2 3 4 5