\\ Home Page : Articolo : Stampa
macOS Catalina 10.15 - Ottimizzare carico CPU e velocizzare il tempo di booting nei vecchi Mac
Di Alex (del 22/06/2020 @ 14:36:41, in macOS, letto 152 volte)

Nonostante abbia sostituito il vecchio hard disk 2.5' 5400 giri 12 Mbps con un SSD da 500 GB SATA 200 Mbps sul mio Mac mini 2010 e i tempi di caricamento e la reattività siano migliorati drasticamente, una CPU Core 2 Duo a 2.4 Ghz non può fare miracoli e la fase iniziale è rallentata da tanti colli di bottiglia, il primo dei quali è l'indicizzazione dei file sugli hard disk esterni e sulle pendrive USB che il sistema tenta ad ogni avvio e che invece di velocizzare rallentano tutti gli altri processi (Kernel_Task in Monitoraggio Attività mostra un impegno assurdo delle risorse) esattamente come il caricamento dei tanti servizi su MS Windows 10 (quelli che vengono visualizzati nella tray in basso a destra sul Desktop).

Per realizzare lo script da eseguire automaticamente all'avvio, con TextEdit create un file eseguibile nella cartella "Documenti" nella vostra Home, da nominare per esempio "unmount.command". Dentro scriverete:

Diskutil unmount "Disco1" && diskutil unmount "Disco2" && diskutil unmount "Disco3"

eccetera, mettendo fra virgolette i nomi delle vostre unità e pendrive USB esattamente come le trovate sotto le icone dei vari dischi sulla Scrivania.

Per renderlo eseguibile basta usare il Terminale come descritto nel sito di supporto italiano Apple. Rinomina l'estensione del file da .sh a .command


Per eseguirlo automaticamente all'avvio, bisogna inserirlo in "Preferenze di Sistema" -> "Utenti e Gruppi" -> "Elementi di login". Per far chiudere da sola la finestra Terminale una volta eseguite le operazioni, c'è l'opzione nel relativo menu come vedi nell'immagine: "Preferenze" -> "Profili" -> "Shell"





Una volta eseguito lo script, dopo poco che i dischi saranno stati smontati, vedrete il carico CPU calare rapidamente, quasi azzerandosi, insieme ai tempi di avvio, come potete verificare nei video e nell'immagine qui sotto.


Dovete avere una utility come MenuMeters per visualizzare la percentuale di carico del vostro processore. Se (come nel mio caso) non potete smontare uno dei dischi esterni perchè vi serve attivo e la percentuale CPU idle è ancora alta, potere provare questo: posizionate il mouse sull'icona dell'unità esterna e appena il carico scende al minimo (+- 30%) cliccateci col pulsante destro. Non ho idea del perchè, ma sul mio Macmini 2010 la CPU riprende a scendere rapidamente fino al 4%, come se con questa operazione interrompeste un'attività in background che la sovraccarica.





Guardate come cala il carico CPU su Mac mini 2010 "non supportato"! : - D

Serve aiuto per configurare lo script? Lascia un commento sotto!