\\ Home Page : Articolo : Stampa
Google Wave, le mie prime impressioni
Di Alex (del 29/10/2009 @ 08:10:00, in Internet - Web 2.0, letto 2662 volte)


Clicca per ingrandire!

Mi è finalmente arrivato l'invito a Google Wave Preview. Insieme a Silvia di Tartaruga Tecnologica e con il provvidenziale contributo di Luca, ho iniziato a provarlo e in questo articolo riverserò le mie impressioni, aggiornandolo costantemente.
All'inizio, come avevo letto su vari blog, si è molto disorientati. Ad esempio non capisco perchè non esiste un'estensione ufficiale per notificarti le nuove waves, come avviene in genere per le chat ed i gestori d'email, e sia necessario scaricarsi un plugin per Firefox in versione experimental 0.0.3 (grazie Luca!) . Se conoscete altre applet indipendenti dal browser segnalatemele ; - ) . Ogni tanto poi mi perdo la wave corrente e non so come rivisualizzarla.

[AGGIORNAMENTO 29/10/09]
Ho installato Waver di Adobe per accedere dal Pannello Ubuntu/Systray di Win senza dover entrare in Google Wave principale. Ti richiede Adobe Air, ma si installa su tutto. Io la uso da Ubuntu 9.04, ma funziona pure su Mac e Win. E' un' applet semplice che ti consente le funzioni base di reply, archive, etc e ti da l'elenco contatti. L'editing dei messaggi, anche su Google Wave mi sembra buggatissimo ; - ) Inoltre l'icona sul pannello / systray non mi sembra che cambi alla ricezione di messaggi, quindi non è molto utile , cerchiamione un'altra..

[Aggiornamento] Sul blog di Silvia ho trovato questo lungo elenco di estensioni per Google Wave.