\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il WiMax italiano sta finalmente arrivando!
Di Alex (del 25/09/2008 @ 08:58:45, in WiFi WiMax, letto 3223 volte)

Dopo tutte le vicissitudini che hanno caratterizzato l'adozione del WiMax, standard per le reti senza fili, ad ottobre finalmente si partirà.
Linkem sarà il primo operatore, tra le aziende che si sono aggiudicate le licenze WiMax per l'Italia, ad iniziare la commercializzazione del servizio. Completati i test pilota, partiti lo scorso giugno, Linkem è ora in grado di fornirci i listini dell'offerta disponibile dal primo di ottobre. La copertura sarà progressiva e i primi fortunati utenti sono gli abitanti della Lombardia e della Puglia, visto che inizialmente saranno raggiunte dal servizio le province di Bari e Brescia. Entro la fine dell'anno il servizio sarà esteso anche alle province di Bergamo e Cremona fino a coprire la maggior parte del territorio lombardo. Contemporaneamente si provvederà alla copertura di Veneto e Lazio. Ma analizziamo nei dettagli l'offerta WiMax di Linkem. Sono previsti tre profili: Max 20, Max 30 e Max 45.

Il profilo Max 20 consente la navigazione fino a 7 Mbit/s, senza limiti di tempo e di traffico, a 20 Euro al mese.

Il profilo Max 30 oltre al traffico illimitato fino a 7 Mbit/s permetterà di chiamare tramite VoIP tutti i numeri di rete fissa nazionale senza scatto alla risposta e senza limiti di tempo e costerà 30 Euro.

Il profilo Max 45 a 45 Euro consentirà infine di effettuare chiamate fino a 3 ore al mese verso i cellulari (sempre tramite VoIP) , senza scatto alla risposta.

Tutti i clienti Max, quando non sarà disponibile la rete WiMax, potranno inoltre navigare in Internet gratuitamente negli oltre 600 hotspot Wi-Fi della società, sparsi in tutta Italia.

Linkem fornirà, in comodato d'uso gratuito, i dispositivi per il collegamento . Gli utenti potranno scegliere tra la Max Box, un modem Wi-Max da tavolo a cui è possibile collegare il proprio PC e un comune apparecchio telefonico, e la Max Card, una PC Card per utilizzare i servizi dell'offerta Max con il proprio notebook o netbook. Il cliente potrà scegliere di ricevere uno solo o entrambi i dispositivi; nel secondo caso, sarà richiesto un contributo mensile di 3 euro. Chi poi vorrà potrà anche dotarsi di Max Box Wi-Fi, che integra un router Wi-Fi, con un contributo una tantum di 20 euro. I modem arriverranno direttamente a casa; Al corriere si corrisponderà un importo di 100 Euro, quale contributo di attivazione del servizio Max. Le offerte sono vincolanti per 24 mesi; in caso di recesso anticipato è previsto un costo di disattivazione di 50 euro.

L'offerta sembra interessante, speriamo che la qualità del servizio e la convenienza inneschino una concorrenza virtuosa con gli operatori UMTS/HSDPA a tutto vantaggio dei consumatori!