\\ Home Page : Articolo : Stampa
Che bella la nuova Rai.tv su web!
Di Alex (del 15/02/2009 @ 09:08:33, in TV e Video on-line, letto 3276 volte)

Buona parte della tv commerciale ormai da 30 anni contribuisce massicciamente alla deriva culturale del nostro Paese, imponendo unicamente modelli basati sulle tre "C" (calciatori, culi, cabaret). ..In molti pensano che lo scopo di questo lungo "sfiancamento" è rimuovere i problemi reali e offuscare l'intelligenza di chi potrebbe desiderare altro, per farci credere che tutto va bene e spingerci a uniformarsi verso il basso ; - ) . Nessuna speranza che questo modello cambi , visto il seguito che ottiene!
Oggi finalmente una gradita sorpresa dalla tv pubblica, che spero serva a tracciare una nuova rotta smettendo di inseguire i modelli della tv spazzatura: il direttore generale della RAI Claudio Cappon annuncia una meravigliosa rivoluzione nella modalità di distribuzione della TV pubblica italiana, per renderla maggiormente fruibile ma soprattutto per mettere in risalto un patrimonio culturale da salvaguardare. Ieri ho trascorso una serata piacevole: mentre veniva trasmessa Italia-Brasile, mi sono goduto su web una selezione di contenuti tecnologici e scientifici di Explora Science Now, canale tematico RAI on demand e privo di interruzioni pubblicitarie durante i video, per passare poi con un click su RAI Storia e rivedermi, fra le altre cose, una interessante puntata di Ecubo. Ma non finisce qui! E' possibile accedere a tutti i canali RAI della piattaforma generalista e digitale terrestre in diretta e gratuitamente, oltre ad una selezione di canali tematici e podcast con la possibilità di organizzare tutto tramite FEED RSS. Ad un certo punto pensavo di sognare. I contenuti di qualità di 60 anni della nostra televisione pubblica, digitalizzati e disponibili in ogni momento. Grazie!

[UPDATE 15/02/09] Oggi riaprendo Rai.tv con Ubuntu, Moonlight 1.0 funziona bene sia in differita che in diretta anche a tutto schermo, su processore AMD Athlon XP Mobile 2800+ con scheda Video NVIDIA MX 440 con 64 mega (effetti 3D Compiz abilitati) addirittura con il Wifi 800.11b. Forse è tutto risolto, per Linux!

[UPDATE 11/02/09] Se usate Linux e non vi funziona il plugin open-source Moonlight 1.0 per Firefox, (che dovrebbe fare le veci di Silverlight 2.0) potete usare VLC con gli indirizzi di streaming riportati sul blog di Flavio Tordini. Grazie a Carlo per la segnalazione!