\\ Home Page : Articolo : Stampa
Facebook sta diventando un po' troppo invadente!
Di Alex (del 24/10/2008 @ 09:07:59, in Social networks, letto 5364 volte)

I media tradizionali, dopo Second Life hanno improvvisamente scoperto Facebook.

E come nel precedente caso, ne parlano tutti giorni, rivelando che in Italia la diffusione è aumentata del 91% in poco tempo, che i responsabili delle risorse umane, leggi: cacciatori di teste , (orribili entrambe le definizioni!) lo frequentano abitualmente per scoprire vizi e virtù dei candidati all'assunzione (per evitarlo è sufficiente consentire l'accesso al profilo solo ai tuoi amici) . Un clamore ingiustificato che ha suscitato l'improvviso interesse di persone che si sono iscritte ed hanno iniziato a mandare richieste d'amicizia a tutti gli amici degli amici, partecipazioni ad eventi lontanissimi e adesioni a gruppi vari, ubriacati dalla novità. Ho fatto anche l'errore di accettare l'applicazione Causes. Non che non sia d'accordo con quelle che mi sono state segnalate da alcuni amici. Ma per la stessa causa (istruzione, legalità) mi sono piovute richieste d'adesione multiple. Ti iscrivi, entri nel compartimento stagno del gruppetto e tutto finisce lì.. Non è meglio una petizione di 150.000 firme su Repubblica?

Scusate, ma mi sono stancato di distribuire e ricevere animaletti, piantine e gadgets come surrogati d'affetto , preferisco avere 10 amici veri (che naturalmente possono anche essere persone che comunicano con me solo tramite internet) , piuttosto che 1.000 contatti su Facebook che per lo più sono solo entità virtuali (a volte c'è gente che non conosco, che mi suggerisce altri amici..). Ho accettato solo Babbo Natale perchè è un'idea originale e forse è la presenza più attiva e positiva del social network ; - ) . Ho covato per un po' questi dubbi sul mio effettivo interesse per Facebook, lasciando gruppi e rimuovendo applicazioni inutili e oggi scopro di non essere il solo a pensarla così. Aghost è ancora più critico. Non disabilito l'account perchè ogni tanto qualche iniziativa interessante la trovo. Ma non si meravigli chi mi conosce e mi propone qualcosa cui non darò seguito. Preferisco questo blog: qui invece che con gadget preconfezionati e commenti stringati posso esprimere quel che penso in maniera molto più completa ed articolata...ed ogni commento è sempre apprezzato!

Second Life dopo tanto clamore mediatico è caduto nel dimenticatoio, non saranno gli incontri fra 3.000 iscritti di Facebook per una sera a cementare nuove durature amicizie. Presto anche questa mania si sgonfierà... A quando una bella pizzata con i 10 amici di sempre?? : - D