\\ Home Page : Articolo : Stampa
YouTube pagherà gli utenti che inviano i files!
Di Alex (del 27/01/2007 @ 12:32:12, in TV e Video on-line, letto 2037 volte)
Inizia a delinearsi parte del modello di business che YouTube attuerà. Nel caso di UGC (User Generated Contents) , il più grande portale di video sharing pagherà anche gli utenti che detengono i diritti sul file che inviano, come già fanno anche altri concorrenti (ad esempio Revver.com). Dopo YouTube , probabilmente tutti gli altri dovranno adeguarsi... compreso iTunes, che sta molto attento ai diritti sui files che vende, ma si occupa molto meno dei podcast che acquisisce e distribuisce gratis e che costituiscono un elemento importante del suo negozio online... Mi pare inoltre che i podcast audio siano l'unico tipo di file che non viene mai preso in considerazione come lavoro da retribuire, mentre non è così per i brani musicali e i video . Sarebbe seriamente da considerare la trasformazione dei podcast esistenti in videopodcast... come già sperimentato da qualcuno... Cosa ne pensate? In realtà basta una webcam e un programma di video editing (anche il semplice Windows Movie Maker è più che sufficiente) per cambiare "tipologia" : - ). Fonte della notizia: Repubblica: YouTube condividerà i ricavi con chi pubblica i video online.