\\ Home Page : Articolo : Stampa
Come installare macOS Catalina sui Mac non più ufficialmente supportati da Apple ...e risparmiare un sacco di Euro!
Di Alex (del 01/11/2019 @ 07:59:07, in Mac OSX, letto 2026 volte)
Pur di spingere le vendite dei nuovi Mac (sempre più costosi nonostante difetti costruttivi [leggi qui e qui] e limitazioni studiate a tavolino) il marketing Apple dichiara non più compatibili computer che invece funzionerebbero ancora bene. Obsolescenza programmata che garantisce guadagni cospicui agli investitori ignorando i fanboy che chiedono da anni espandibilità, maggiori dotazioni hardware e soprattutto prezzi più umani!


Clicca per ingrandire lo slideshow!

Aggiornamento 1 novembre 2019 - Con il rilascio di Catalina 10.15.1 è stato corretto pure l'ultimo minor bug sul mio Mac Mini 2010, relativo al fatto che non si accendeva il led Caps Lock sulla tastiera PC USB con filo. Velocità, compatibilità e stabilità ne fanno un computer ancora perfettamente usabile in produzione, nonostante gli anni e l'assenza di un disco a stato solido. Quindi aspetterò almeno un altro anno prima di aggiornarlo con un nuovo mac oppure, se non migliorerà il rapporto qualità-prezzo dei Mac Mini 2018 (con gli SSD da 128/256 GB saldati! S - ( ) con un NUC Hackintosh corrispondente al top Apple ma a 1/3 del prezzo!


Quando il supporto Apple dice che AppleTV+ non gira sui vecchi mac...
e invece va benissimo pure con Windows 10 x64 in multitasking : - )


Aggiornamento 14 Ottobre 2019 - Dopo 4 mesi di beta, è stata rilasciata la versione finale. Sul mio "obsoleto" (secondo la bugiarda Apple) Macmini 2010 funziona tutto, compreso Apple Arcade in prova gratuita per 1 mese. Sono riuscito ad ottimizzare le risorse della CPU e fare scendere il suo impegno dal 40% al 4% in IDLE (Spotlight per l'indicizzazione dei file sulle periferiche USB come pennette ed hard disk, spreca molta potenza CPU) .


Ho scoperto che le prestazioni migliorano drasticamente una volta disattivate queste operazioni preliminari superflue, ed ora Catalina è veloce sul mio MacMini di 10 anni fa col vecchio Core 2 Duo 2.4 Ghz e 8 Gb, forse più di Mojave! Va pure Windows 10 x64 2019 su Vmware Fusion.


Nè macOS Catalina nè Windows 10 funzionerebbero per Apple e invece...

Clicca per ingrandire lo slideshow


Articolo di luglio 2019 - Fortunatamente, grazie ad un nutrito manipolo di super-geek su Macrumors (tra cui i mitici @dosdude1, @ASentientBot e @parrotgeek) da 4 anni è possibile installare le ultimissime versioni di macOS, da Sierra a Mojave, fino a Catalina (che sarà ufficialmente rilasciato solo a Ottobre ; - )) con una patch tanto sofisticata, quanto facile da applicare anche da chi non è un vero geek su computer Apple ormai vecchi 10 anni e pure oltre!


Ad 1 solo mese dalla prima developer beta, la patch è disponibile per tutti!

E' questo il caso del mio Macmini mid 2010 comprato oltre 9 anni fa per soli 622€, espanso da 2 a 8 GB con RAM rigorosamente non originale pagata 41€ invece di 320€ e dichiarato anzitempo defunto nel 2017 dal marketing Apple che come sempre tenta di condizionare gli acquirenti con dichiarazioni tendenziose che non irretiscono però gli utilizzatori esperti S - (


Clicca per ingrandire. Nota iPhone 5 (2012) perfettamente funzionante : - D

Vale la pena spendere 919€ per il nuovo Macmini 2018 base con un misero Intel Core i3, un anacronistico SSD da 128 GB non espandibile perchè saldato sulla scheda madre e solo 8 GB RAM o ben 1269€ per l'unico decente con SSD da 256 GB e Core i5? Io tornerò in un Apple Store solo quando il rapporto qualità-prezzo sarà interessante come era tanti anni fa!

Aggiornamento per tutte le beta e durante il ciclo di vita di Catalina!