\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot , cambia di nuovo l'interfaccia
Di Alex (del 16/10/2011 @ 16:54:06, in Linux - open source, letto 4416 volte)
Con Unity 4.8.0 l'aspetto e soprattutto le funzionalità di una delle distribuzioni più diffuse sono di nuovo stravolte... sarà finalmente la strada giusta?

Guardando il video, avevo avuto una prima impressione positiva. Provandolo oggi, devo dire che dopo averci giocato un po' in modalità Unity 2D (visto che con l'accelerazione non si aprono le finestre! FIX) rimpiango le vecchie versioni prima di Unity e ho re-impostato l'interfaccia Ubuntu Classic con la quale mi funziona l'accelerazione 3D sotto Virtualbox (va bene pure con la Gnome Shell, evidenziando che la fragilità sta proprio in Unity 3D) . Ho avuto difficoltà però nel fare operazioni una volta banali come rimuovere il pannello in basso per fare posto al dock 3D Awn (bastava cliccare col pulsante destro del mouse e c'era l'opzione, ora non più) o piazzare il link di un programma sul pannello in alto... il drag & drop è bloccato se non fai ALT+entrambe i tasti del mouse!

Ubuntu 11.10 con Gnome Classic - Click per ingrandire

Anche se smanettando con le impostazioni alla fine si riesce a riportare il sistema ad un aspetto familiare benchè non identico a Gnome 2.x e con funzionalità diverse o assenti, tutte queste modifiche propinateci ogni 6 mesi sono spiazzanti e con questo continuo divenire non garantiscono la stabilità e l'assoluta assenza di bug (anche banali) Intanto la diffusione di Linux nel suo complesso è ferma da 2 anni all'1%, compressa da Windows 7 redivivo, Mac OSX Lion che sta consolidandosi (nonostante tanta gente come me non è convinta della sua "iOSizzazione" e pure per il sistema Apple pullulino le utilities per ripristinare le impostazioni come in Mac OSX Snow Leopard) . Come se non bastasse, in questa confusione iOS5 sta ridefinendo il concetto di computer rendendo obsoleto tutto ciò che non è mobile. Linux è oscurato perfino dal cuginastro Android che, dopo aver creato una credibile alternativa nel campo degli smartphone, pur con alterni risultati prova ora ad invadere il mercato delle tablet in funzione anti-iPad.

Ma ecco l'elenco delle nuove caratteristiche di Ubuntu 11.10:

* Integrazione di GNOME 3.2/GTK3. Unity rimane la Shell predefinita costruita su GNOME3.
* Ubuntu Software Center migliorato.
* Gwibber aggiornato e potenziato.
* Mozilla Thunderbird come client di posta elettronica predefinito invece di GNOME Evolution.
* Unity 2D è il desktop alternativo con librerie Qt nel caso manchi hardware/driver per l’accelerazione 3D.
* LightDM a posto di GDM e KDM per gestire la schermata di log-in.
* Funzionalità di backup integrate tramite Deja Dup.