Powered by Jasper Roberts - Blog
Home Archivio Microsmeta Portal Galleria Forum Podcast Contatti
Cerca in Digital Worlds
 

English Translation

Mobile & Desktop layout

VISUALE PICCOLA? ZOOM


Risolvi con un clickComputer Clinic Roma - Assistenza remota e a domicilioAssistenza remota


Contatta il webmaster
Alex - Microsmeta


Martina - Redazione
Social Media Manager


Think different!
Molla Apple e spendi 1/3!

Apple alza ancora i prezzi?
iPhone 13 Pro No grazie!


...Passato ad Android :-)

Lavoro in Italia
Ricerca lavoro in Italia


Pertecipa a Digital Worlds

TopTecnoPodcast
CLICCA PER VEDERLI
TopPodcastITA

Scacchi,
cibo per la mente!

Russian Grandmaster
Natalia Pogonina









Ci sono 1623 persone collegate


Feed XML RSS 0.91 Microsmeta Podcast
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Commenti
Feed XML RSS 0.91 Feed RSS Articoli
Feed XML Atom 0.3 Feed Atom 0.3



français Visiteurs Français

english English Visitors

< agosto 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Titolo
Antivirus-Firewall-VPN (9)
BarCamp (11)
Chiacchiere Varie (30)
Curiosità (30)
ENGLISH VERSION (1)
Fantascienza-Misteri (21)
FIBRA ADSL LTE 4G (12)
Gadgets vari (9)
Giochi intelligenti (4)
Guide Digital Worlds (11)
Hardware (17)
Internet - Web 2.0 (56)
Linux - open source (150)
macOS (34)
Microsmeta Podcast (20)
Microsoft Windows (7)
Netbook (8)
Netbook - Tablet (5)
Nuove Tecnologie (121)
PC Android (4)
PC desktop all-in-one (5)
Robotica (54)
Salute e benessere (3)
Scienza e Spazio (36)
Smart Home Amazon Google (1)
Smartphone (24)
Smartphone Android (118)
Smartphone HP Palm (3)
Smartphone iPhone (84)
Smartphone Linux (7)
Smartphone Symbian (4)
Smartphone Win (29)
Smartwatch-Wearable (1)
Social networks (13)
Software (40)
Sviluppo sostenibile (26)
Tablet (45)
Tecnologia indossabile (1)
TV e Video on-line (47)
ultrabook (1)
Universo Apple (55)
Universo Blog (4)
Universo Google (14)
Universo Microsoft (37)
Universo Podcast (16)
Version Français (1)
Videogiochi (23)
WiFi WiMax (4)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Ciao Stella, scusa il ritardo....
15/01/2021 @ 19:28:44
Di Alex - Microsmeta
Gentilmente qualcuno sa indica...
07/01/2021 @ 14:30:10
Di stella

Titolo
Bianco e nero (1)
Colore (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale sistema operativo usi principalmente?

 Windows 10
 Windows 8-8.1
 Windows 7
 Windows XP
 macOS Big Sur
 macOS Catalina
 macOS Precedenti
 Linux
 iOS
 Android

Fonte: NETMARKETSHARE



Titolo
Listening
Musica legale e gratuita: Jamendo.com

Reading
Libri:
Come Internet cambierà la TV per sempre di Tommaso Tessarolo

Gomorra di Roberto Saviano

Ragionevoli Dubbi di Gianrico Carofiglio
Se li conosci li eviti di Marco Travaglio

Watching
Film:
The Prestige
Lettere da Hiwo Jima
Masseria delle allodole
Le vite degli altri
Mio fratello è figlio unico
Déjà vu - Corsa contro il tempo
Ti amerò sempre
The millionaire | 8 Oscar







17/08/2022 @ 15:18:09
script eseguito in 76 ms



\\ Home Page : Articolo

HANNO SUPPORTATO DIGITAL WORLDS INVIANDO PRODOTTI DA RECENSIRE




Il Large Hadron Collider (LHC) sarà  riavviato solo nella primavera 2009!
Di Alex (del 23/09/2008 @ 09:40:02, in Scienza e Spazio, letto 6165 volte)




[Aggiornamento 24/09/08]
Dal Corriere della Sera: CERN: il riavvio dell'acceleratore previsto solo in primavera

[Aggiornamento 20/09/08]

Incredibilmente, è una notizia che è passata in sordina, dopo tanto clamore. L'LHC dopo soli 10 giorni, si è già rotto, per una fuga di elio. Le fonti affermano che non è un danno grave, ma dovrà rimanere fermo almeno 2 mesi. La causa dell'arresto è un problema elettrico fra due magneti con una fuoriuscita di elio dal sistema di raffreddamento che dovrebbe mantenere la temperatura a -271° Celsius (a -273° c'è lo zero assoluto) che ha portato un aumento di temperatura e ha fatto scattare il blocco del sistema.
"Le rigorose procedure di sicurezza in vigore al Cern - ha fatto sapere lo stesso Istituto - hanno funzionato perfettamente e non c'è mai stato alcune pericolo per le persone". Per il momento è solo stato acceso e non c'è stato alcuno scontro di particelle. Lasciando perdere buchi neri, stranglet e fantascienza, quando girerà alla massima potenza, al di fuori dei riflettori dei mass media, sarà un progetto sicuro, soprattutto per gli operatori del CERN, ma anche per i paesini svizzeri lì intorno?? [Fonte: www.repubblica.it]

[Aggiornamento 10/09/08]

Oggi alle ore 9:30

diretta a tutto schermo Accensione del LHC dal CERN

a questo link!!!

...Fatevi prendere dal vortice... dell'emozione ; - )

0RE 9:18 DIRETTA TV SU RAINEWS24

CLICCATE QUI

per lo streaming con Windows Media Player!


LHC, il più grande acceleratore di particelle mai costruito, dalla circonferenza di 27 chilometri, sarà acceso il prossimo 10 settembre al Centro di ricerche nucleari di Ginevra. Costato circa 6 miliardi di dollari, dovrebbe consentire di individuare il bosone di Higgs, particella responsabile, secondo la teoria, di aver dato massa a tutte le altre, cercando di riprodurre le condizioni subito successive al Big Bang che ha generato l'universo. Alcuni scienziati oppositori dell'esperimento, tra cui il biochimico tedesco Prof. Otto Rossler , si sono rivolti alla Corte di Strasburgo, chiedendo di bloccare l'esperimento cui partecipano ben venti paesi membri del Cern (Centro europeo per la ricerca nucleare). Quest'ultimo avverrebbe in violazione dell'articolo 2 e dell'articolo 8 della Convenzione europea per i diritti umani, ovvero il diritto alla vita e il diritto al rispetto della vita privata e familiare. La Corte ha giudicato che nessuno di questi articoli è stato violato e ha dato così il via libera definitivo all'esperimento. I suoi oppositori sono convinti che il test genererà un buco nero in grado di risucchiare il pianeta nel giro di 4 anni. Il presidente dell'Istituto nazionale di Fisica nucleare Roberto Petronzio è sicuro del buon esito dell'esperimento ed ha affermato: "Questi scenari apocalittici non hanno alcun riscontro reale. Da Lhc non arriva nessun pericolo. L'allarme lanciato è basato su congetture e ipotesi e non su riscontri reali". Dello stesso avviso è anche il presidente del Cnr (ex direttore generale del Cern) Luciano Maiani. Se volete saperne di più da un punto di vista obiettivo, ecco un articolo in italiano, seguito da 2 video: il primo è un appello a fermare il progetto dei ricercatori allarmati dalle possibili implicazioni...


...mentre il secondo addirittura ne descrive in maniera apocalittica i rischi, attraverso un'animazione in 3D.

Secondo il mio modestissimo parere però, per giudicare l'attendibilità di questo pericolo, sarebbe necessario anche capire chi è questo Markus Goritschnig, indicato da tutti i media come il portavoce di questo gruppo di scienziati. Cercando su Google per controllare le fonti, non ho trovato nessuna pubblicazione scientifica o biografia a suo riguardo (è definito solo "Viennese", "Wiener", "Viennois", "vienois", traducendo l'identica frase nelle varie le lingue!!), pur essendo citato da tutti! Se trovate un suo curriculum fatemelo sapere che metto volentieri il link... ; - )
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa



 
# 1
Impressionante quel secondo video :o! Speriamo che almeno qualcosa la capiscano...
Di  Davide T.  (inviato il 02/09/2008 @ 15:46:55)
# 2
Solo per segnalare l'uscita di un romanzo su questo argomento:
Angelo Paratico "Black Hole" Mursia. Prevede la fine del mondo per il 1 gennaio 2009, verso sera...


questo e' il link:

http://www.mursia.com/romanzi_mursia/black%20hole.html

Di  Johnny23  (inviato il 05/09/2008 @ 17:07:15)
# 3
@Johnny23 - Grazie della segnalazione! Lo leggo poi magari scrivo la recensione nella sezione fantascienza ; - )
Di  Alex - Microsmeta  (inviato il 05/09/2008 @ 19:22:50)
# 4
In effetti è quello che ho pensato anche io, chi è questo Goritschnig? E anche io non ho trovato nulla, ma accanto al suo nome c'è quello di Otto Rössler, di cui qualche notizia qui si trova... http://en.wikipedia.org/wiki/Otto_R%C3%B6ssler

Speriamo davvero che le probabilità che accada siano a zero, perché se fosse anche una su un milione credo sarebbe un crimine ignorarla.
E sinceramente, quanto a questo, mi preoccupa l'affermazione di Maiani, presidente del Cnr ed ex direttore generale del Cern: "L’esperimento è da considerare a rischio zero, ***relativamente a quanto quest’espressione possa essere utilizzata in fisica***: è stato giusto porsi il problema ma esso non ha un fondamento tale da indurre preoccupazioni".
Suona come "in fisica il rischio zero non esiste".
Ma comunque ormai ci siamo, stiamo a vedere come va...
Di  Silvia  (inviato il 09/09/2008 @ 13:10:36)
# 5
@Silvia ..Al limite domani ci ritroviamo tutti in un mondo parallelo. Visto com'è questo, non potremmo che guadagnarci ... ; - )
Di  Alex - Microsmeta  (inviato il 09/09/2008 @ 13:56:07)
# 6
Beh incrociamo le dita oggi... Alex dai un po d'ottimismo ;)
Di  Davide T.  (inviato il 10/09/2008 @ 13:30:19)
# 7
@Davide T ...Sì, fino a quando non ci saranno le prime collisioni fra particelle, tutto ok, non vi preoccupate. ...Tra 4 anni ci vediamo tutti dentro al buco : - D

(Per i fisici.. Scherzo sono agnostico ; - ) )
Di  Alex - Microsmeta  (inviato il 10/09/2008 @ 13:36:44)
# 8
Tratto da Rai Report 5 nov 2000

Carlo Bernardini - Fisico - Universita' La Sapienza di Roma;
"In questi esperimenti si produce della materia che in natura non esiste. Questa materia puo' avere la proprieta' di essere onnivora, nel senso che comincia ad assorbire la materia intorno e a trasformarla in materia di questo nuovo tipo. Crea una sorta di valanga che naturalmente e' incompatibile con la vita e con una infinita' di cose. Il rischio e' quello."

Francesco Calogero- Fisico - Universita' La Sapienza:
"La probabilita' di produrre questa particella assassina e' piccola. Se questa probabilita' e' piccola il fatto che non la si sia prodotta subito non garantisce che non possa essere prodotta piu' tardi. Quindi da questo punto di vista non e' vero che se l'esperimento e' cominciato e non e' successa subito una catastrofe una catastrofe non puo' avvenire in seguito"

Mario Bruschi - Fisico - Universita' La Sapienza di Roma:
"Questa decisione di partire con l'esperimento nonostante non sia stata stimata in maniera attendibile la probabilita' di un evento cosi' catastrofico, come la distruzione dell'intero pianeta, e' una decisione assurda, stupida, irragionevole e soprattutto e' una decisione immorale. Se io fossi cattolico direi che e' una decisione peccaminosa da un punto di vista religioso."

per l'intera puntata: http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90020,00.html
Di  Luca  (inviato il 02/12/2008 @ 71:65:6)
# 9
Grazie Luca delle citazioni, ad ogni buon conto incrociamo le dita ; - )
Di  Alex - Microsmeta  (inviato il 03/12/2008 @ 16:21:56)
# 10
http://www.neversleep.it/index.php/a/energia/lhc-acceleratore-particelle-large-hadron
Perchè non si parla mai dei rischi della ricerca ? Perchè, tanta presunzione non fa mai i conti con l'umiltà? Avevano dato tutto per "perfettamente funzionante", poi gli è esplosa una banale saldatura.
Di  fabio minozzi  (inviato il 10/08/2009 @ 21:17:12)
Antispam: Scrivi la parola descritta (in minuscolo):
Gesto d'affetto e cioccolatino.
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.